Testo e accordi di Messaggio d’amore di Matia Bazar

Scarica il file della canzone con gli accordi: Messaggio d’amore dei Matia Bazar

Informazioni generiche sul brano “Messaggio d’amore”

Il brano Messaggio d’amore corrisponde al 36° singolo della band dei Matia Bazar. Fu lanciato su CD dall’etichetta discografica “Bazar Music” (dal nome si capisce che appartiene allo stesso gruppo) nel 2002.

La canzone anticipa l’album live Messaggi dal vivo, dove un brano è effettivamente live mentre l’altro viene registrato in studio.

Il disco non appare negli elenchi della discografia sul sito ufficiale … e non si conosce il perché!

Il brano arrivò primo al Festival di Sanremo del 2002 e corrisponde alla seconda vittoria dei Matia Bazar, dopo quella del 1978 quando presentarono …e dirsi ciao.

Il gruppo ottiene i due premi sanremesi con formazioni diverse della band, la quale mantiene Giancarlo Gozzi e Piero Cassano. La cantante del 2002 è Silvia Mezzanotte, mentre quella del 1978 è Antonella Ruggiero.

La vittoria di Sanremo 2002 viene conseguita dopo due partecipazioni consecutive (2000, 2001), entrambe con la stessa formazione.

La canzone raggiunge, ma solo per una settimana, la 16ª posizione nella classifica settimanale delle vendite italiane del 2002.

Pur arrivando prima al Festival di Sanremo, Messaggio d’amore non ottiene un grande successo a livello di vendite, tuttavia rimane un importante beguine che continua a persistere nei circuiti delle orchestre da ballo.

Il testo della canzone

Voglio darti un messaggio d’amore, di poche parole
Il segreto nascosto di un cuore, un cuore che sa
Ho capito che forse l’errore non sei stato tu
E con tutta la forza che ho dentro, ti voglio di più
Ho ascoltato il rumore e il silenzio, parlare nel tempo
Ho sognato il tuo viso, i tuoi occhi sorridermi un po’

Quanta nostalgia tu
Mai, non ti ho avuto mai
In fondo mai, dolce amore mio, sensibile, credimi
Mai non ti ho avuto mai
Che male fa, non sentirti più
Sia quel che sia questo messaggio d’amore per te
Se ho posato le mani su sguardi bruciati dal mare
E ho scalato le dune del cuore più alte di me
Se ho vissuto le notti sprecando la mia fantasia
è perché ero sola, confusa, smarrita, io

Mai, non ti ho avuto mai
In fondo mai, dolce…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.