Arpeggio verso gli acuti e ritorno più il basso

Lezione di chitarra n° 19: Arpeggio verso gli acuti e ritorno più il basso

Arpeggio verso gli acuti e ritorno più il basso

In questa lezione occorre ascoltare attentamente che l’intensità del suono della corda pizzicata dall’indice non venga alterata dal fatto che la mano è impegnata a comandare in contemporanea anche il pollice. Assicurarsi quindi che tutte le note della quartina (Sol, Do, Mi, Do – Sol, Si, Fa, Si) abbiano la stessa intensità di suono.

Il basso deve vibrare con vigore e pastosità. Nel cambio della posizione della mano sinistra (dal Do maggiore al Sol 7) l’ultimo dito ad abbandonare il tasto dovrà essere il n° 1(seconda corda, tasto 1), onde evitare lo stop della nota stessa e attenuare il suono dell’involontario legato (Do-Si).

Scarica il file midi relativo a questa lezione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *