La scala di Sol diesis minore melodica sulla chitarra

La scala sullo spartito musicale

Per eseguire la scala di Sol diesis minore melodica dello spartito sottostante, iniziare con la mano sinistra in quarta posizione con il dito n° 1 sul Sol# (quarto tasto, sesta corda).

Al raggiungimento del Re# della quinta corda (sesto tasto) eseguire il portamento senza suono con il dito n° 1 per arrivare al MI# (leggi pure Fa) entrando in ottava posizione.

Subito dopo incontrerete il Fa preceduto da una “x” (un doppio diesis che ho eseguito un po’ … artigianale) che sta ad indicare un alterazione di due semitoni (leggetela come un Sol).

Un altro portamento con il dito n° 1 (un tasto) sarà necessario quando raggiungerete il Fa della seconda corda (leggi pure Sol) per portarsi in nona posizione. Un ulteriore portamento con il dito n° 1 sulla prima corda servirà per chiudere la terza ottava.

Qui sotto è riportata la scala di Sol diesis minore melodica estesa su tre ottave e completa di diteggiatura ed indicazione di corde. Osservare molto bene la diteggiatura ed i portamenti.

scala di Sol diesis minore melodica estesa su tre ottave
Scala di Sol diesis minore melodica estesa su tre ottave.

Le note della scala

La scala di Sol diesis minore melodica ascendente è formata dalle note Sol# – La# – Si – Do# – Re# – Mi# – Fa## – Sol# .

Essa è rappresentata con cinque diesis in chiave, ma appaiono altre due alterazioni che aumentano di mezzo tono il Mi ed il Fa#.

In pratica ha 7 alterazioni nella fase ascendente (Fa, Do, Sol, Re, La, Mi e Fa#) di cui cinque già gli appartengono (Fa, Do, Sol, Re e La), mentre nella fase discendente non ha nessuna nota alterata nella sequenza di SOL# – FA# – MI – RE# – DO# – SI – LA# – SOL# – (considerando che i diesis del Fa, Do, Sol, Re e del La sono rappresentati in chiave).

La rispettiva somigliante, ma solamente nella fase discendente, è la scala di Si maggiore (si veda anche la scala di Sol diesis minore armonica).

La scala raffigurata sulla tastiera della chitarra

Nelle prime due foto che incontriamo, subito appresso, sono rappresentate tutte le note della scala.

La prima è in fase ascendente, mentre l’altra in fase discendente.

Le altre due foto mostrano la diteggiatura da eseguire al capotasto in fase ascendente e quella discendente.

Sol diesis minore melodica ascendente
Sopra viene esposta la scala di Sol diesis minore melodica ascendente compresa fra i primi dodici tasti della chitarra. Dopo il dodicesimo tasto si ripete nuovamente la stessa sequenza di note.
Sol diesis minore melodica nella sua fase discendente
Sopra viene esposta la scala di Sol diesis minore melodica nella sua fase discendente. Essa è compresa fra i primi dodici tasti della chitarra perché dopo il dodicesimo incomincia di nuovo la stessa sequenza in ottave ulteriormente superiori.
Scala di Sol diesis minore ascendente eseguita al capotasto
Scala di Sol diesis minore ascendente eseguita al capotasto della chitarra. Il Fa con il doppio diesis corrisponde esattamente al Sol. Potrete scegliere tranquillamente se meccanizzare il movimento della scala con il Si della corda a vuoto o quello della terza corda al quarto tasto.
Scala di Sol diesis minore discendente eseguita al capotasto
Scala di Sol diesis minore discendente eseguita al capotasto della chitarra. Anche per la discesa potrete scegliere con tutta tranquillità se assimilare il movimento della scala con il Si della seconda corda a vuoto o quello della terza corda con il dito n°4 al quarto tasto.

Ritorna alle scale musicali


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.