Lezione di chitarra n° 34: Andantino mosso  dal metodo Matteo Carcassi

Andantino mosso  dal metodo Matteo Carcassi

Anche in questo esercizio valgono gli stessi consigli raccomandati nelle pagine precedenti.

Nella seconda battuta è necessario che prima di lasciare il Sol (terzo tasto, prima corda) sia già posizionato il n° 1 sul Do (primo tasto, seconda corda), che servirà nella battuta seguente.

Nella terza battuta quando si preme il Re (seconda corda, terzo tasto) è consigliabile non togliere il dito n° 1 dal Do.

Nel cambio di posizione dalla seconda alla terza battuta (seconda parte) si consiglia di non lasciare il Do (primo tasto, seconda corda): serve a fare leva per agevolare le dita n° 2 e n° 4 nel loro movimento.

Particolare attenzione necessita il momento di abbandonare il quinto tasto (prima corda) con il dito n°4: limitare al minimo lo stop della nota o l’involontario legato La-Mi. Questo si ottiene con il palmo ben parallelo al manico.

Scarica il file midi relativo a questa lezione

Andantino mosso  dal metodo Matteo CarcassiLezione di chitarra n° 34: Andantino mosso

La riproduzione dei contenuti e grafica in questo sito web di Arte pittorica Musica e corso di chitarra, anche eseguita soltanto in parte, è vietata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.