La mia vita

 

Chi sono

Storie stravaganti di Stefano Busonero

Stefano Busonero è nato a Porto S. Stefano nel Monte Argentario (Italia) il 13 Gennaio 1947.

La sua sensibilità di artista è stata influenzata dallo scorrere lento della vita di un piccolo paese di mare, dove il turismo era fatto di poche persone, quando i mestieri della pesca e dell’agricoltura conservavano un sapore e una tradizione che venivano da lontano, e soprattutto quando la solidarietà e i rapporti umani avevano un significato genuino. Non è perciò azzardato dire che in quegli anni approda il substrato psicologico che anima le sue opere, ed è naturale che nelle sue tele, create durante le lunghe ore della navigazione, siano ritratti personaggi tipici di paese e struggenti marine maremmane.

L’artista ha frequentato con grande profitto l’Istituto Tecnico Nautico, dove si è diplomato nel 1968. Quasi subito si è imbarcato e  la sua attività lavorativa era quella di “Direttore di Macchina”.

Pur non avendo compiuto specifici studi d’arte, il pittore da anni si è immerso, quale autodidatta, nello studio degli antichi e moderni Maestri della pittura, esaminando a fondo le varie tecniche.

Dalle prime esperienze ritrattistiche e paesaggistiche, è passato a quelle delle carte geografiche – in senso paesaggistico – di alcune isole e promontori d’Italia, per poi approdare al piccolo formato dipinto su schede telefoniche esaurite ed infine alla pittura microscopica. Adesso si è immerso nel mondo dell’informale.

Stefano Busonero è felicemente sposato con Danila ed ha una figlia di nome Pamela.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *