Calore e colore di Stefano Busonero

Le mie opere (Stefano Busonero) contengono sempre una certa dose di tonalità blu. Posso dire con certezza che la tendenza al blu è la tonalità a cui preferisco dare la predominanza nelle mie realizzazioni pittoriche. Parlando di generiche tonalità intendo prendere in considerazione le tre principali tendenze tonali e cioè, quella azzurra, rossa e gialla. Con ciò premesso, si potrebbe pensare che le mie marine siano fredde fino a dare la sensazione di raffigurazioni di sapore metallico. No, non è così perché un campanello di allarme mi avverte quando la tentazione di abusare col blu passa il suo limite naturale. Talvolta questo allarme mi avverte tempestivamente, qualche volta con ritardo e, raramente mi accorgo del difetto a distanza di tempo. In quest’ultimo caso prendo il dipinto, lo metto sul cavalletto e gli do delle velature che lo trasfigurano nella sua generalità. In questo caso sparo sempre le due foto: una prima e l’altra dopo la trasformazione. Faccio attenzione a non guardarle subito ed attendo alcuni giorni. Poi la dolce sorpresa ……. qualche volta anche amara! (Stefano Busonero)

Ecco un mare non blu ed un cielo non azzurro:

barche
Stefano Busonero: Marina, olio, formato 5,5 x 8,5

Ecco un cielo giallo:

Marina fantastica
Stefano Busonero: Marina fantastica, olio su tela, formato 18 x 24

Ecco una predominanza di tonalità tendente al giallo in una mia opera degli anni Ottanta:

Il mio vecchio atelier
Stefano Busonero: Il mio vecchio atelier con marina in sfondo, olio su tela, formato 35 x 50

Trasparenza:

Trasparenza
Stefano Busonero: Trasparenza, olio su tela, formato 10 x 15 cm.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *