Spartito, testo e accordi di Strangers in the Night

Strangers in the Night (tradotto in italiano: “Sconosciuti nella notte”) è una popolarissima canzone, composta da Bert Kaempfert sulle parole di Charles Singleton ed Eddie Snyder. Venne cantata per la prima volta da Frank Sinatra nel 1966, che ne fece uno dei suoi più forti cavalli di battaglia raggiungendo – nella UK Singles Chart, in Italia e in Austria, seppur per alcune settimane – la vetta più alta nella classifica Billboard Hot 100.

La canzone fu arrangiata da Nelson Riddle, il noto compositore e patner-arrangiatore dei principali brani di Sinatra. Il presente brano fu inserito all’album intitolato, per l’appunto, “Strangers in the night”, pubblicato nel 1966, che comprendeva anche altre canzoni destinate alla celebrità come come Summer Wind e Downtown.

Nel 1967 “Strangers in the night” ottenne il Golden Globe, come canzone originale migliore, ed il “Grammy Award for Best Male Pop Vocal Performance”. Tuttavia risulta molto curioso il fatto che, nonostante il grande successo della canzone in esame, Frank Sinatra la disprezzasse convintamente, tanto che talvolta la definiva come “la peggior fottuta canzone che abbia mai sentito … un pezzo di merda”. Nonostante tutto “The Voice” continuò a cantarla in per tutta la vita, ben conscio dell’immenso successo che Strangers in the Night aveva avuto nel mondo.

In Italia la canzone fu interpretata da Johnny Dorelli, con le parole di Ermanno Parazzini. Mina la inserì nell’album “Catene”, che pubblicò nel 1984 (la stessa versione fu ripresa ne “L’Allieva” uscito nel 2005).

Qui sotto è riportato il testo della canzone in lingua originale:

Strangers in the night exchanging glances,

wondering in the night what were the chances

we’d be sharing love before the night was through.

Something in your eyes was so inviting,

something in your smile was so exciting,

something in my heart told me I must have you.

 

Strangers in the night two lonely people we were,

strangers in the night up to the moment

when we said our first “hello”

little did we know love was just a glance away,

a warm embracing dance away

and ever since that night we’ve been together,

lovers at first sight in love for ever,

it turned out so right for strangers in the night.

 

Strangers in the night two lonely people we were,

strangers in the night up to the moment

when we said our first “hello”

little did we know love was just a glance away,

a warm embracing dance away

and ever since that night we’ve been together,

lovers at first sight in love for ever,

it turned out so right for strangers in the night


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *