Testo e accordi di Non sono una signora

Scarica il file della canzone:

Testo e accordi di Non sono una signora in pdf

Non Sono Una Signora è una celebre canzone italiana cantata da Loredana Bertè. Il brano, scritto e prodotto nel 1982 da Ivano Fossati e pubblicato dalla casa discografica CGD, ebbe subito dei grandissimi consensi riuscendo a vendere oltre 500.000 copie, risultando come il singolo (si precisa che nel lato B è incisa Radio di Maurizio Piccoli) di maggiori vendite della cantante.

La canzone in esame raggiunse le vette delle classifiche italiane, rimanendoci per 22 settimane, ma non riuscì a superare il terzo posto. Nella classifica delle vendite annuali (1982) il disco occupa la 18° posizione.

Non sono una signora vinse (a pari merito con Miguel Bosè) il primo premio del Festivalbar.

Sotto è riportato il testo integrale della canzone:

La fretta del cuore
E' già una novità 
Che dietro un giornale sta 
Cambiando opinioni 
E il male del giorno 
E' pochi chilometri a sud 
Del muio ritorno 
Del mio buongiorno 
Ma è un volo a planare 
Dentro il peggiore Motel 
Di questa "carretera" 
Di questa vita-balera 
E' un volo a planare 
Per essere inchiodati qui 
Crocefissi al muro 
Ma come ricordarlo ora 
Non sono una signora 
Una con tutte stelle nella vita 
Non sono una signora 
Ma una per cui la guerra non è mai 
Finita 
Oh no, ho no...  
Io che sono una foglia d'argento 
Nata da un albero abbattuto qua 
E che vorrebbe inseguire il vento 
Ma che non ce la fa 
Oh ma che brutta fatica 
Cadere qualche metro in là 
Dalla mia sventura 
Dalla mia paura 
E' un volo a planare 
Per esser ricordati qui 
Per non saper volare 
Ma come ricordarlo ora... 
Non sono una signora 
Una con tutte stelle nella vita 
Non sono una signora 
Ma una per cui la guerra 
Non è mai finita 
Non sono una signora 
Una con troppi segni nella vita 
Oh no, oh no... 
Non sono una signora 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *