Testo e accordi di Mi vendo

Scarica il file della canzone:

Testo e accordi di Mi vendo in pdf

“Mi vendo” è una nota canzone scritta e lanciata da Renato Zero nel 1977 con l’album “Zerofobia”. Nella composizione della parte musicale collaborò con Renato il musicista Mario Vicari, meglio conosciuto come Caviri.

l singolo 45 giri invece – cui lato B contiene “Morire qui” – fu pubblicato il 19 novembre dello stesso anno. “Mi vendo” raggiunse subito le vette alte della hit-parade, rimanendoci per cinque settimane, ma non riuscì a superare l’ottava posizione.

Sotto è riportato il testo integrale della canzone:

Faccio in fretta un altro inventario …

Smonto la baracca e via!

Cambio zona, itinerario.

Il mio indirizzo e’ la follia!

C’è un infelice ovunque vai …

Voglio allargare il giro dei clienti miei.

Io vendo desideri e speranze

in confezioni spray.

Seguimi io sono la notte

il mistero, l’ambiguità.

Io creo gli incontri. Io sono la sorte!

Quell’attimo di vanità …

Incredibile se vuoi.

 Seguimi e non ti pentirai!

Son io la chiave dei tuoi problemi

guarisco i tuoi mali, vedrai!!!

RIT: Mi vendo

la grinta che non hai.

In cambio del tuo inferno

ti do due ali sai!

Mi vendo un’ altra identità

Ti do quello che il mondo

distratto non ti da …

Mi vendo, e già!

A buon prezzo, si sa!

Ho smarrito un giorno il mio circo,

ma il circo vive senza di me!

Non e’ l’anima tua che io cerco

io sono solo più di te!

Nell’arco di una luna io,

farò di te un baro oppure un re …

Son io la chiave dei tuoi problemi

guarisco i tuoi mali, vedrai!!!

RIT: Mi vendo… [Ad libitum sfumando].


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *