Spartito, testo e accordi di Marina

Scarica i file della canzone:

Testo e accordi di Marina in pdf

Spartito di Marina semplificato in pdf

Ascolto e scarico del relativo midi file facilitato

Marina è un brano musicale composto da Rocco Granata (Figline Vegliaturo, 16 agosto 1938) nel 1959.

Nel giro di poco tempo il brano del giovanissimo compositore, appena ventunenne, fu pubblicato con le voci di numerosi cantanti, tra i quali naturalmente, anche lo stesso Rocco, che eseguì la versione più venduta: raggiunse infatti il primo posto nella vendita dei 45 giri.

Fra gli interpreti della canzone ricordiamo cantanti del calibro di Claudio Villa, Marino Marini, Piero Giorgetti, Peppino Di Capri, Siro Marcellini, Caterina Valente, Willy Alberti, Dalida, Gino Latilla, Renato Carosone e Gianni Morandi.

La canzone riuscì subito a fare breccia anche in campo internazionale, in particolare tra gli emigranti italiani nel mondo.

Lo stesso autore pubblicò un nuovo arrangiamento di Marina intorno all’estate del 1989, presentandosi come “Rocco and the Carnations”. Anche allora raggiunse quote alte nella classifica hit parade ma dovette accontentarsi della seconda posizione.

Recentemente la canzone è stata cantata dai Gipsy Kings e da Gigione.

Qui sotto è riportato il testo della canzone:

Mi sono innamorato di Marina

una ragazza mora ma carina

ma lei non vuol saperne del mio amore

cosa farò per conquistarle il cuor

Un giorno la incontrai sola sola

 il cuore mi batteva a mille all’ora

quando le dissi che la volevo amare

mi diede un bacio e l’amor sbocciò

Marina, Marina, Marina ti voglio al più presto sposar

Marina, Marina, Marina ti voglio al più presto sposar

Oh mia bella mora no non mi lasciare

non mi devi rovinare oh no, no, no, no, no

Oh mia bella mora no non mi lasciare

non mi devi rovinare oh no, no, no, no, no.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *