Testo e accordi de Il cielo in una stanza

Il cielo in una stanza è una celeberrima canzone, scritta da Gino Paoli, incisa e pubblicata nel 1960 da Mina, e riproposta nel 1992 su CD dalla stessa cantante.

Alla composizione del fortunato brano, con Gino Paoli, collaborarono Mogol, Renato Angiolini e Tony De Vita.

Esistono anche altre due versioni di Mina, una incisa nel 1969 e l’altra nel 1988. In quest’ultima, inserita nell’album “Oggi ti amo di più”, la grande cantante è accompagnata soltanto dalle note del pianoforte, suonate da Renato Sellani.

Qui sotto è riportato il testo integrale della canzone:

Quando sei qui con me,

questa stanza

non ha più pareti

ma alberi,

alberi infiniti

quando tu sei vicino a me

questo soffitto viola no,

non esiste più

io vedo il cielo

sopra noi

 che restiamo qui

abbandonati

come se

non ci fosse più,

niente più niente al mondo

suona un’armonica,

mi sembra un organo

che vibra

per te per me,

su nell’immensità

del cielo

per te e per me

nel cielo

suona un’armonica,

mi sembra un organo che vibra

per te per me,

su nell’immensità del cielo

per te

e per me

nel cielo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *