Testo e accordi di "Grazie Roma"

Scarica il file della canzone:

Testo e accordi di Grazie Roma in pdf

“Grazie Roma” è una famosa canzone di Antonello Venditti scritta, cantata e pubblicata nel 1983 con l’album “Circo Massimo”, l’undicesimo volume del noto cantautore romano. Di detto volume esiste anche la versione live, che venne registrata il 15 maggio dello stesso anno durante il concerto al Circo Massimo di Roma. Con “Grazie Roma” Venditti celebrò il secondo scudetto della Roma, conquistato la domenica dell’8 maggio 1983, quando pareggiò con il Genoa.

Sotto è riportato il testo integrale della canzone:

Dimmi cos’è,

che ci fa sentire amici

anche se non ci conosciamo

dimmi cos’è,

che ci fa sentire uniti

anche se siamo lontani

dimmi cos’è, cos’è, che batte

forte forte forte

in fondo al cuore

che ci toglie il respiro,

che ci parla d’amore.

Grazie Roma,

che ci fai piangere e abbracciarci ancora,

grazie Roma.

Grazie Roma,

che ci fai vivere

e sentire ancora

una persona nuova.

Dimmi cos’è,

cos’è, quella stella grande grande

in fondo al cielo

che brilla dentro di te,

e grida forte forte

dal tuo cuore

Grazie Roma,

che ci fai piangere

e abbracciarci ancora,

grazie Roma.

Grazie Roma,

che ci fai vivere

e sentire ancora

una persona nuova.

Dimme chi è,

che me fa sentì importante

anche se nun conto niente

che me fa re,

quanno sento le campane

la domenica mattina

dimme che è, chi è,

che me fa campà sta vita

così piena de problemi

e che me dà coraggio,

se tu nun me voi bene.

Grazie Roma,

che ci fai piangere

e abbracciarci ancora,

grazie Roma.

Grazie Roma,

che ci fai vivere

e sentire ancora

una persona nuova.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *