La qualità del suono della chitarra

Cosa controllare prima di comperare una chitarra

Qualità e forza del suono. Bisogna sentire il suono delle corde a vuoto e su ogni tasto della chitarra, dal mi basso alla nota più acuta: deve essere uguale come forza e auto sostentamento su tutte e sei le corde. Un buon suono basso è molto comune, anche nelle chitarre scadenti, ma un suono alto di ottima qualità, lo si può trovare soltanto su ottime chitarre, quindi non fatevi ingannare dalla potenza e chiarezza delle note basse. Attenzione agli armonici indesiderati. Le corde a vuoto danno evidentemente la loro nota quando vengono pizzicate. Guardando ed ascoltando attentamente mentre si fanno nei tasti le note che corrispondono al nome della nota di una corda, ci si accorge che la corda incomincia a vibrare e suonare senza essere toccata (anche se appartiene ad una ottava superiore). Questo è normale, ma non deve essere eccessivo. Ci sono delle chitarre nate male dove questi armonici permangono anche dopo essere passati ad un’altra nota, con conseguenze disastrose per le tonalità dei pezzi in esecuzione. Dato che questo disgustoso difetto ha bisogno di tempo per essere identificato, è bene eseguire pezzi molto armonici e lenti, quindi fare uno alla volta su i rispettivi tasti le note del Mi, La, Re, Sol,  Si, Mi ed ascoltare se dopo lo stop della nota, continua a vibrare la rispettiva corda a vuoto e con quale intensità e durata.

Nella scelta della chitarra non prendere mai la prima o la seconda che sembra essere più buona per voi, ma provatene tante, perché, passando da una chitarra all’altra, si sente il cambiamento di agio e di suono . Molti negozi fanno provare le chitarre in stanze con alta sonorità. Attenzione quindi ad esser fuorviati dall’acustica dell’ambiente e osservare bene che sia ben fornito di qualsiasi cosa, non vuoto. Nel caso in cui la stanza è troppo vuota, provarla in altra stanza. L’inganno viene anche da altre più subdole ragioni. Ci sono chitarre che hanno un suono terribile che possono magari diventare meravigliose semplicemente cambiandogli le corde, o aggiustandone un piccolo particolare, viceversa chitarre con un bel suono possono rivelarsi, in seguito cattive. Le chitarre buone devono avere una brillantezza di suono anche con corde vecchie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *