Testo e accordi di Anna e Marco

Scarica il file della canzone:

Testo e accordi di Anna e Marco in pdf

Anna e Marco è una celebre canzone italiana compresa nel lato B dell’album “Lucio Dalla” pubblicato nel 1979 dall’omonimo cantautore. L’LP, che corrisponde al suo ottavo album studio, ricevette subito grandi consensi del pubblico (oltre un milione di copie vendute e diciotto mesi di permanenza ai vertici delle classifiche italiane). Il presente brano è ormai diventato uno dei simboli del repertorio del cantautore. Testo e musica sono stati entrambi scritti dallo stesso Dalla, mentre l’arrangiamento musicale-orchestrale è stato curato da Gian Piero Reverberi.

La raccolta, registrata negli Stone Castle Studios di Carimate, è stata prodotta da Alessandro Colombini e Renzo Cremonini.

 Tracce del disco Testi e musiche di Lucio Dalla, eccetto Cosa sarà (testo di Lucio Dalla; musica di Rosalino Cellamare).

Lato A L’ultima luna – Stella di mare – La signora – Milano.

Lato B Anna e Marco – Tango – Cosa sarà – Notte – 3:38 L’anno che verrà.

Sotto è riportato il testo integrale della canzone:

   Anna come sono tante Anna permalosa
Anna bello sguardo
sguardo che ogni giorno
perde qualcosa
se chiude gli occhi lei lo sa
stella di periferia
Anna con le amiche
Anna che vorrebbe andar via
Marco grosse scarpe e poca carne
Marco cuore in allarme
con sua madre una sorella
poca vita sempre quella
se chiude gli occhi lui lo sa
lupo di periferia
Marco col branco
Marco che vorrebbe andar via
e la luna e' una palla
ed il cielo e' un biliardo
quante stelle nei flippers
sono piu' di un miliardo
marco dentro a un bar
non sa cosa fara'
poi c'e' qualcuno che trova una moto
si puo' andare in citta'
Anna bello sguardo non perde un ballo
Marco che a ballare sembra un cavallo
in un locale che e' uno schifo
poca gente che li guarda
c'e' una checca che fa il tifo
ma dimmi tu dove sara'
dov'e' la strada per le stelle
mentre ballano
si guardano e si scambiano la pelle
e cominciano a volare
con tre salti sono fuori dal locale
con un aria da commedia americana
sta finendo anche questa settimana
ma l'america e' lontana
dall'altra parte della luna
che li guarda e anche se ride
a vederla mette quasi paura
e la luna in un silenzio
ora si avvicina
con un mucchio di stelle
cade per strada
luna che cammina
luna di citta'
poi passa un cane che sente qualcosa
li guarda abbaia e se ne va
Anna avrebbe voluto morire
Marco voleva andarsene lontano
qualcuno li ha visti tornare
tenendosi per mano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *