Lezione n° 23: Arpeggio in Do maggiore con variazioni

Lezione di chitarra n° 24: Arpeggio in Do maggiore con variazioni

In questo esercizio, essendo riportati due righi musicali, la relativa tablatura avrebbe reso troppo lungo e dispersivo lo spartito. Comunque le indicazioni ci sono tutte: sono state indicate le corde (numero nel cerchietto) e le dita della mano sinistra.

Si raccomanda di non fare movimenti di inutile spreco di energia: ad ogni cambio di accordo mantenere sul tasto la nota che serve nell’accordo successivo. Ad esempio nel passare al secondo accordo (La minore) è bene non staccare il dito dal primo tasto della seconda corda (Do). Stessa cosa vale per il cambiamento nelle altre posizioni.

Il medio e l’indice pizzicano rispettivamente la seconda e la prima corda, mentre il pollice arriva a pizzicare anche la terza.

Attenzione alla posizione del re minore e quindi optate per l’impiego del dito 4 invece che quello del 3 per il Re della seconda corda: in questo caso il cambio risulta più agevole dato che il dito n° 3 deve rimanere mantenuto nel secondo tasto della terza corda.

Sarà bene esercitarsi

anche sostituendo la sequenza “i-m” con quella “m-a” e quindi pizzicare la terza corda con l’indice.

Scarica il file midi relativo a questa lezione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *