Conferire poesia alla stesura pittorica

dipingere al di là della tecnica
Dipingere al di là della tecnica, col cuore e l’emozione

Un cromatismo con moltissime variazioni tonali celate fanno un’opera d’arte. 

Ho già parlato molto sull’importanza della variazione cromatica e non mi stancherò mai di affermarlo.

Questa può essere resa da voi molto evidente, oppure celata. L’una maniera non esclude l’altra.

Un cromatismo con evidenti variazioni tonali – se indovinato – porta gradevoli sensazioni all’occhio e quindi al cuore dell’osservatore.

Una coloristica con mille variazioni “celate”, invece, lancia messaggi subliminali che inducono la mente del fruitore a mettersi in moto ed a fantasticare, andando al di là di ciò che viene rappresentato nel quadro.

Non è detto che si debba parlare per forza di astrattismo. Tali accorgimenti si possono benissimo applicare nella pittura realistica.

Il poeta pensa alla rima, alla forma, alla configurazione dei versi, alle simmetrie, alla musicalità – cose che lo studio e l’esperienza porta a migliorare – ma è capace di inserire sapientemente messaggi celati nel contenuto che arrivano direttamente al sentimento.

Quindi una poesia ben costruita con l’impiego delle regole dettate dai canoni accademici – come pure la realizzazione di un quadro con le stesse modalità – diventa piacevole scorrevole e, tanto più più il poeta (o il pittore, nel caso del quadro) si attiene alle regole, tanto più questa si avvicina alla perfezione. Ma il poeta/pittore per renderla bella e coinvolgere il lettore/osservatore con tutto il sentimento non deve rigidamente obbedire alle regole, il cui non rispetto risalta all’occhio della persona più gretta, ma deve aggiungere – in maniera occulta – le molteplici variazioni, che accompagnano l’osservatore oltre la forma e l’apparente contenuto.

Inserite sempre nelle forme le molteplici variazioni cromatiche, ma fate in modo che siano quasi impercettibili, cioè aggiungete ad ogni nuova pennellata una microscopica quantità di nuovo colore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *