Riconoscere gli intervalli suo ogni singola corda

Continua dalla pagina precedente.

Ogni esercizio (sei in tutto, uno per corda), da eseguire con l’aiuto dei file midi che scaricherete da questa pagina (i link in fondo), consiste nell’ascoltare otto note riprodotte più volte in modo casuale su sette tasti della tastiera (compresa la corda a vuoto) e riprodurle con la chitarra. Gli esercizi all’apparenza sembrano difficilissimi ma così non è perché non si richiede di riconoscere il nome della nota assoluta ma la sua posizione sulla tastiera. In più adotteremo il solito espediente dell’accordo introduttivo che ci inserisce nella tonalità di ogni singola scala. Quindi il primo file midi, che riguarderà la prima corda, sarà in Mi maggiore, il secondo in Si maggiore (seconda corda), il terzo in Sol maggiore, il quarto in Re, il quinto in La ed il sesto in MI.

In un primo tempo tutti e sei gli esercizi vanno eseguiti con la chitarra in braccio per cercare di ripetere le note esatte che escono dal file midi. Quando avrete acquisito una certa disinvoltura passerete al canto vocale (le note altissime, a cui non arriverete, basterà crearle nella mente) dei suoni ed al riconoscimento della loro posizione sui tasti. Vi accorgerete con grande sorpresa che l’esperienza emotiva ricevuta dalla prima corda è simile a quella delle corde successive, in virtù di quell’introduzione con accordo che armonizza le note riprodotte da ogni singola corda. Anche i tasti da voi impiegati saranno sempre gli stessi e cioè: il n° 2, il 4, il 5, il 7, il 9, l’11 ed il 12. Gli altri (3, 6, 8 e 10) rimarranno inutilizzati, rendendovi il compito assai più facile (se volete li potrete marcare con un gessetto bianco in modo da saltarli). Se ve la sentite potrete anche cercare di riconoscere il nome giusto delle note ma … … … anche se riuscirete ad azzeccarle non fatevi grandi illusioni perché state lavorando su tonalità relative … il problema verrà ai livelli superiori … quando si dovranno affrontare le note assolute! Il livello di questi esercizi sarà superato quando riuscirete ad azzeccare tutte le note con la chitarra.

Una volta superato questo livello si passerà a livelli superiori, tra i quali si presenteranno gli stessi esercizi di questa pagina, senza l’espediente dell’ascolto dell’accordo introduttivo e … allora … sì che sarà veramente dura! Entreranno così in funzione tutti i tasti della chitarra nelle più svariate tonalità e più variegati “modi”.

Prima di fare gli esercizi assicuratevi di avere il vostro strumento molto ben accordato.

Midi file prima corda, Midi file seconda corda, Midi file terza corda, Midi file quarta corda, Midi file quinta corda, Midi file sesta corda.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *