Lezione di chitarra n° 2: Arpeggio in Do maggiore

Lezione di chitarra n° 2: Arpeggio in Do maggiore 

Anche in questa lezione conviene che all’inizio l’arpeggio sia cadenzato e lento. La mano sinistra deve sempre preparare la sua posizione e rimanere ferma. Nella seconda battuta, quando avviene il cambio di posizione delle dita, fate attenzione affinché il pollice della mano sinistra rimanga fermo. Attenzione a quando cambiate posizione della mano sinistra: il dito n° 1 non deve abbandonare il tasto del Do fino a che il 3 non abbia raggiunto quello del Sol, altrimenti si sente un inopportuno stop ed un altrettanto disgustoso legato (do-si).  L’arpeggio ha tutte le note pizzicate.

Iniziare lentamente, senza impiegare il metronomo e senza ripetere troppe volte l’arpeggio. Una volta sviluppata una certa sicurezza si può aumentare gradatamente velocità, con il metronomo, e alzare il numero delle ripetizioni a volontà.

Scarica il file midi relativo a questa lezione 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *