Primi passi del metodo per chitarra di Matteo Carcassi

Il primo esercizio pratico del metodo per chitarra (op. 59) di Matteo Carcassi

Arpeggi

Tabulatura n° 1 metodo Carcassi

Si raccomanda sempre di controllare l’accordatura della chitarra prima di intraprendere ogni seduta. Per gli aspiranti un po’ più navigati non è necessaria tale pratica perché si accorgeranno in fase di studio di avere le corde fuori tono. Per il principiante, invece, la cosa può diventare pericolosa perché dietro l’angolo c’è il rischio di memorizzare intervalli non corretti e quindi non essere mai più in grado di riconoscerli come tali.

Le lettere p, i, m, a, corrispondono alle dita della mano destra (pollice, indice, medio ed anulare).

L’esercizio dello spartito va eseguito esclusivamente con le corde a vuoto. Iniziare molto lentamente, non rispettando il tempo, e fare attenzione alla qualità del pizzico sulla corda, che deve essere eseguito in maniera perfetta … quindi ascoltare bene il suono generato da ogni pizzicata, valutarlo e riproporlo più volte al vostro orecchio:

  1. Fermatevi sulle note perfette e prendetene atto!

  2. Fermatevi sulle note mal pizzicate e cercate di rendervi conto del perché sia successo questo: I motivi sono sempre plurimi, perciò indagate con cura.

Scarica il file midi dimostrativo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *